Menu

Mattia MTRA/TSRM Radiotherapie, 14-11-2019

Nel novembre 2012, terminata l’università, ho iniziato a prendere in considerazione l’ipotesi di cercare lavoro all'estero, perchè in Italia non avevo una ottima prospettiva (partita IVA per una clinica privata) e perchè mi interessava fare un'esperienza alternativa , in modo da allargare il mio bagaglio culturale e le conoscenze personali. Ho inviato alcune e-mail a diversi ospedali e cliniche in Germania, Francia, Regno Unito ed in Svizzera, da cui non ho mai ricevuto risposta se non in casi sporadici, finché non mi è capitato di imbattermi nel sito della società di recruitment IRIS, che ho contattato subito, entrando in contatto col signor Frans Dames, una bravissima persona, il quale mi ha risposto e ricontattato il giorno seguente e con cui ho subito avuto un colloquio telefonico in inglese, perchè non parlavo tedesco. In tale occasione mi ha chiesto informazioni riguardo il mio percorso di studio e le mie ambizioni future. Mi ha organizzato, dopo averlo concordato telefonicamente, un colloquio esplorativo presso l’ospedale universitario di Zurigo, dove mi sono trovato benissimo. Purtroppo, non parlando tedesco, pur avendomi apprezzato come professionista e come persona, non mi hanno accordato un posto di lavoro. Tuttavia, poiché il Sig. Dames ha creduto nel mio potenziale, mi ha organizzato altri due colloqui, presso gli ospedali cantonali di Aarau e di Coira. Entrambi sono stati un successo e mi sono ritrovato a dover scegliere io quali delle due offerte di lavoro accettare! Ho iniziato quindi il periodo di prova di tre mesi presso l’ospedale di Coira, su cui era ricaduta la mia scelta: non fu facile perchè era la mia prima esperienza lavorativa, in un paese straniero e dove si parlava una lingua che non conoscevo, ma grazie a molto impegno, unito alla mia costanza, è stato un successo ed un crescendo a livello professionale, che mi ha portato a spostarmi all’Ospedale Universitario di Zurigo, in cui mi sono specializzato come medical dosimetrist diventando, a soli 26 anni, il responsabile del reparto di pianificazione di trattamenti radioterapici. Grazie a tale esperienza, sono poi riuscito a passare nel settore dell’industria, prima presso Brainlab e poi presso Varian, società per cui lavoro attualmente con la funzione di Validation specialist, grazie all’enorme esperienza clinica che ho potuto accumulare durante le mie precedenti esperienze lavorative. La Svizzera è una nazione che investe molto sui giovani e dove vi è molta meritocrazia, motivo per il quale nulla è precluso a livello professionale. Sebbene vi abbia indubbiamente messo molto del mio, tutto ciò non sarebbe stato possibile se il Signor Dames, che ringrazierò sempre, non avesse creduto in me come persona e come professionista, permettendomi di mettermi in gioco in Svizzera!

 

Mattia, Bergamo

 

Return

 

© 2021 IRIS medical employment - disclaimer | Datenschutzerklärung